lunedì 31 gennaio 2011

Review: tonico Iseree

Qualche settimana fa sono andata al Lidl per vedere se c'era qualche prodotto Suhada, non ho trovato assolutamente nulla, ma il mio occhio è caduto sul solvente per unghie della Cien (che non ho ancora provato) e su questo tonico a me sconosciuto.

Dicono di lui.
Deterge i pori in profondità e ravviva la pelle.
Con l'estratto di bambù protegge la pelle da secchezza.
Predispone perfettamente la pelle ad assorbire i principi attivi del trattamento successivo con crema da giorno o da notte.
Utilizzare giorno e sera dopo la pulizia del viso: imbibere un dischetto d'ovatta di prodotto e passare delicatamente sul viso, collo e decolletè.
Confezione
Bottiglia di plastica opaca (e leggermente ruvidina) color azzurro-grigio chiaro. Tappo a scatto di color azzurro intenso, leggermente trasparente.
Dove si trovaSupermercato Lidl
Prezzo
1,90€
Quantità
250ml
Scadenza
E' riportata la data entro cui consumarlo (12/2012)
Considerazioni
Non ha una particolare profumazione, sa di pulito punte e basta. Credo che per pelli particolarmente delicate sia un tantino aggressivo, proprio per la presenza dell'alcohol, ma a me non sta causando problemi. Deterge a fondo ma senza seccare eccessivamente la pelle che, dopo l'applicazione, non presenta lo spiacevole effetto "tiraggio". Devo dire che non lo sto usando tutti i giorni e, soprattutto, non lo uso mattino e sera ma solo la mattina, prima di applicare la crema da giorno...visto che è abbastanza "sgrassante" potrebbe diventare eccessivamente aggressivo se usato con la frequenza consigliata sulla confezione.
Voto
6/10
Ingredienti.
aqua, alcohol , dipropylene glycol, panthenol, zinc pca, polyaminopropyl biguanide, cocamidopropyl betaine, propylene glycol, parfum, citric acid, disodium edta, sodium chloride, rosa damascena distillate, butilene glycol, bambusa vulgaris extract

Provando la basic Beauty...e la palette Madina

Bonjour.
Ecco qui la seconda carrellata dei prodotti comprati in questi ultimi tempi.

1. Palette magnetica Madina.
Prezzo: 9,00€
Dove l'ho trovato: negozio Madina in via Meravigli a Milano..
Considerazioni: beh, che dire? E' una palette in cartone nero, ma decisamente resistente e bella rigida. Il fondo è magnetico per permettere alle cialdine di attaccarsi...e vi garantisco che vi rimangono saldamente ancorate senza spostarsi di un centimetro.
Voto: 10/10

2. Long Lasting Stick Eyeshadow Kiko n° 06 (marrone dorato).
Dicono di lui: ombretto in stick a tenuta estrema per un colore intenso e sfumabile. La formula cremosa garantisce l'estrema sfumabilità del tratto immediatamente dopo l'applicazione. Una volta fissato, il colore rimane uniforme e luminoso fino ad 8 ore, senza sbavature e senza striature.
Resistente all'acqua, Long Lasting Stick Eyeshadow regala splendide tonalità di colore puro e vibrante. L'applicazione è semplice e confortevole grazie allo speciale stick dalla forma arrotondata e alla texture leggera e ultra-scorrevole.
Prezzo: 6,90€
Dove l'ho trovato: negozio Kiko in via Dante a Milano
Confezione: è una sorta di matitone automatico, di colore nero opaco, con tappo a scatto. 1,64g
Scadenza: 24 mesi
Considerazioni: io mi ci trovo benissimo, infatti è il secondo ombretto stick della Kiko che mi compro. Il colore è davvero molto bello, un oro-taupe molto luminoso e intenso. La consistenza è cremosa e setosa. Si applica facilmente e s sfuma bene con pochi gesti. Un ottimo prodotto, senza ombra di dubbio.
Voto: 10/10

3. Smalto Basic Beauty n° 106.
Prezzo: 4,00€
Dove l'ho trovato: profumeria Limoni in Corso Buenos Aires a Milano
Confezione: boccettina rettangolare di vetro trasparente con tappo di plastica argentata. 10 ml.
Scadenza: 24 mesi
Considerazioni: la durata è buona (niente di fenomenale ma nemmeno niente di tremendamente orribile). Il colore mi piace parecchio: un bel blu (uhuh...ancora blu) cobalto con riflessi verde acqua e glitterini argentei. Davvero un bell'effetto sulle unghie.
Voto: 8/10

4. Rossetto Basic Beauty RB 06.
Prezzo: 4,00€
Dove l'ho trovato: profumeria Limoni in Corso Buenos Aires a Milano
Confezione: niente di particolare, classico packaging in plastica nera con rifinitura color argento.
Scadenza: 18 mesi
Considerazioni: un rossetto nude rosa-aranciato. Quasi interamente mat, con leggeri riflessi dorati. Cremoso e abbastanza idratante. Media durata.
Voto: 8/10
Ingredienti:
ricinus communis oil, octyldodecanol, polyglyceryl-3 diisostearate, candelilla cera, hydrogenated vegetable oil, methyl hydrogenated rosinate, mica, nylon-12, cera microcristallina, hexadecene copolymer, HDI, talc, lecithin, tocopherol, glyceryl stearate, ascorbyl palmitate, silica, glyceryl oleate, citric acid, aroma.

5. Ombretto perlato Basic Beauty OP29.
Prezzo: 4,00€
Dove l'ho trovato: profumeria Limoni in Corso Buenos Aires a Milano
Confezione: scatolina quadrata in plastica nera lucida con la B di Basic Beauty in argento.
Scadenza: 24 mesi
Considerazioni: un ombretto dal finish perlato dal colore molto intenso e vibrante. Per nulla polveroso. Il colore rientra perfettamente nel mio periodo "blu e dintorni"...infatti è un blu petrolio con una leggera punta di grigio antracite.
Voto: 9/10
Ingredienti:
talc, mica, octyldodecyl stearoyl stearate, polyethylene terephthalate, synthetic fluorphlogopite, alumina, methicone, lecithin, tocopherol, glyceryl stearate, ascorbyl palmitate, lauroyl lysine, glyceryl oleate, citric acid, sorbic acid, propylparaben, methylparaben.

sabato 29 gennaio 2011

Nail Art: The Scottish Corner

Bonjour ma chere.
Visto che questa sera esco a festeggiare il compleanno della mia sorellina mi sono decisa a fare un'altra nail art (ma ho idea che l'avrei fatta anche se l'occasione fosse stata meno "importante", avevo voglia di giocare un po' coi colori).
Ecco come l'ho realizzata:
- applico su tutta l'unghia la Base Pastel Beige di Kiko
- lascio asciugare
- applico su tutta l'unghia lo smalto nero n°720 L'Oreal resist e shine
- lascio asciugare
- utilizzando un pennellino da restauro (di quelli che si vendono nei negozi di belle arti) e lo smalto n° 236 rosso geranio di Kiko, traccio sul pollice due linee verticali, parallele fra loro, e due orizzontali, sempre parallele fra loro, in modo che si intersechino.
- utilizzando lo stesso pennellino (dopo averlo pulito) e uno smalto grigio chiaro di Yes Love, traccio, sempre sul pollice, una linea verticale (tra le due rosse precedentemente fatte) e due orizzontali (in modo da ottenere grigio-rosso-grigio-rosso) parallele tra loro e anche alle due linee orizzontali tracciate prima
- sul medio traccio due linee verticali in grigio (parallele), intercalandole con una verticale rossa. In orizzontale traccio due linee rosse.
- lascio asciugare
- fisso il tutto con una passata di Nail care gloss - ceramic gloss di Fing'rs.

Au revoir.

venerdì 28 gennaio 2011

Ombretti random - Essence, Madina, L'Oreal e Layla

Bonsoir.
Come promesso ecco la prima carrellata di prodotti comprati "recentemente"...anche se forse la settimana pre-natalizia non rientra propriamente nel recentemente. Dovete scusarmi ma fra regali, Natale, feste varie, rientro dalla montagna, esami, saldi e simili, mi ero proprio dimenticata di farvi vedere alcune cose.

(clic per ingrandire)

1- Essence eyeshadow n° 32 Jazzed up (shimmer effect).
Prezzo: 3,45€
Dove l'ho trovato: OVS di via Torino a Milano.
Confezione: la solita degli ombretti Essence. 2,5 g.
Scadenza: 24 mesi.
Considerazioni: un colore davvero carino, un misto fra il verde acqua chiaro e un grigio tenue. Non molto setoso al tatto e nemmeno particolarmente pigmentato, ma probabilmente dipende proprio dalla tonalità di colore (molto delicato) e dal fatto che non è mat ma una via di mezzo fra il perlato e il metallizato.
Voto: 7/10

2- L'oreal Color Infaillible n° 006 All Night Blue.
Prezzo: 6,50€
Dove l'ho trovato: OVS di via Torino a Milano.
Confezione: molto carina. Contenitore in plastica trasparente (simile a quello degli eye liner in gel) con tappo a vite (blu con scritte bianche). 3,5 g.
Scadenza: 24 mesi.
Considerazioni: una vera meraviglia. Tutte le colorazioni di questa collezione di ombretti sono davvero belle, ma questo blu notte luminoso e glitterato (glitter azzurri e leggermente argentati) mi ha veramente stregata. Setoso al tatto, scriventissimo e decisamente intenso. Veramente d'impatto, è un colore che sicuramente non passa inosservato e, dato la mia passione per i blu e consimili, non potevo non intascarmelo (ovviamente non nel senso che l'ho rubato...uhuh). Lunga durata.
Voto: 10/10

3- Layla Sparkle eyeshadow n°8.
Prezzo: 5€.
Dove l'ho trovato: OVS vicino alla fermata Moscova a Milano (la via non me la ricordo, scusate).
Confezione: classica confezione degli ombretti, con la particolarità di essere color oro.
Scadenza: non è scritta sulla confezione.
Considerazioni: non amo i viola ma l'ho preso lo stesso...follia. Non che sia un brutto prodotto, anzi...Il colore è davvero carino, viola glicine con microglitter (io direi rosa, argento, verdini). L'effetto è davvero bello, e la durata ottima...non lo metto fra gli ombretti preferiti solo perchè è viola...ma non è mica colpa sua.
Voto: 9/10

4- Madina Milano So Cool eyeshadow n° 008 bivalva.
Prezzo: 1,50€.
Dove l'ho trovato: da Madina in via Meravigli a Milano.
Confezione: la classica cialdina alloggiata nella scatolina protettiva di plastica trasparente. 2 g.
Scadenza: 30 mesi.
Considerazioni: consistenza abbastanza setosa e per nulla polverosa. Il colore è un bellissimo blu, molto intenso e luminoso, con alcuni lievissimi riflessi violetti. Non è totalmente mat, ma non è neanche perlato...comunque tende al mat...diciamo.
Voto: 9/10

5- Madina Milano So Cool eyeshadow n° 007 bivalva.
Prezzo: 1,50€.
Dove l'ho trovato: da Madina in via Meravigli a Milano.
Confezione: la classica cialdina alloggiata nella scatolina protettiva di plastica trasparente. 2 g.
Scadenza: 30 mesi.
Considerazioni: consistenza avvastanza setosa e per nulla polversa. E' un grigio medio-scuro con una punta di blu all'interno. Anche qui per il finish vale lo stesso discorso dello 008.
Voto: 9/10

Au revoir

Missione fallita

Olèèè...esame andato. E un altro che se ne va e non tornerà. Urrà!!! Il libro odioso di diritto è stato portato in mansarda nel "rifugio dei libri dimenticati", e mai più verrà riaperto.

Ma c'è un lato negativo: Missione Sleek fallita. Ho girto ben tre, e dico tre, Sephora a Milano (compresa quella enorme di Corso Vittorio Emanuele) per sentirmi dire: "Oh, no, mi dispiace, c'è solo la Good Girl. Prova fra un po' di tempo". Ufff...vabbè...ritenterò.

Adesso si comincia a studiare per l'esame di Lingua italiana ma appena riesco vi faccio vedere le ultime cose che ho comprato (non tutte ieri :P)

Salut.

martedì 25 gennaio 2011

Mi serve il vostro aiuto

Ragazze mie...mi serve una mano.
Giovedì vado in università per sostenere l'esame di diritto pubblico e istituzioni scolastiche (un vero orrore). Se non lo passo sarò depressa, ergo, mi tirerò su andando a comprare qualche cosa :)
Se lo passo sarò contentissima, ergo, sull'onda dell'euforia, andrò a comprarmi qualche cosa...ahahah...povera me, sono malata.
Sta di fatto che l'obiettivo è Sephora per cercare una palette Sleek.
Domanda 1:
ma da Sephora si trovano solo le ultime palette uscite Bad girl e Good girl o c'è la possibilità che ci siano anche le altre?
Domanda 2:
nel caso ci siano anche quelle "vecchie" prendo la Storm o la Bad girl? Aiutatemi voi perchè io non so proprio scegliere, mi piaciono tutte e due.

 (Bad girl)                                                                      (Storm)

* tutte le immagini sono tratte da Google immagini

lunedì 24 gennaio 2011

Preview: Mascara volumizzante Xperience - Max Factor

immagine tratta da Google immagini
Bon soir.
Ecco il nuovo mascara proprosto da Max Factor.

Cosa dicono di lui.
Per triplicare il volume originale delle tue ciglia senza rinunciare alla sensazione di leggerezza, prova il Mascara Volumizzante Xperience. Grazie alla sua formula effetto mousse, solleva le tue ciglia dando loro il massimo volume con la massima leggerezza. Per ciglia più piene e più cariche, senza la sensazione di pesantezza che spesso caratterizza i mascara tradizionali.

Stylish blogger award

Salut les filles.
Quasi quasi non ci credo...un altro premio. Che emzione!!!
Lo "Stylish Blogger Award" (premio per i blog più "stilosi") mi è stato regalato da Fanni di Tra il filosofico e il cosmetico in modo del tutto inaspettato. Fanni ha deciso di premiare tutte le blogger che la seguono. Un gesto davvero carinissimo e senza il quale non avrei mai ricevuto questo premio :)
Grazie 1000 cara!!!


Regole:Ringraziare e linkare la persona che ci ha dato il premio.
Raccontare 7 cose casuali di sè.
Taggare altre 12 blogger e farglielo sapere.

Il link c'è, i ringraziamenti pure...quindi cominciamo a scrivere le 7 cose su di me.
1. Soffro di “cataloghite acuta”. È una vera e propria mania che si manifesta in svariate forme. Non posso fare a meno di catalogare o classificare tutto ciò che è Inumanamente classificabile. Videocassette, DVD e CD sono riposti rigorosamente per argomento (tutti i film fantasy da una parte, fantascienza dall’altra,…). Ovviamente ho un file con tutti i titoli dei film che possiedo. La stessa cosa avviene coi libri: riposti sugli scaffali in stile biblioteca (per argomento e all’interno di questa categoria per autore. Le saghe sono raggruppate e in sequenza per ordine di lettura). E anche qui ho un file con: autore, titolo, casa editrice, anno di pubblicazione, genere letterario, numero di volte che ho letto il libro. Ahahah…sono pazza.
2. Mia mamma praticamente non si trucca, mio papà è un sostenitore del “apro l’armadio e quel che metto metto” e mia sorella, prima che iniziassi io, non sapeva neanche cosa fosse il blush (ora non capisco se si trucca un filo solo per darmi il contentino e se la sto convertendo). Beh, sta di fatto che la metà delle volte compro cosmetici e li introduco in casa clandestinamente per non sentirmi dire: “Ma ancora trucchi? Ma quanto hai speso? Basta né!”…e tutto viene infilato in un cassettone denominato “l’angolo del contrabbandiere”.
3. Sono decisamente ansiosa e ho bisogno di tenere le cose il più possibile sotto controllo. Diciamo che nel quotidiano questa mia caratteristica non si nota tantissimo, ma salta fuori quando devo organizzare qualche cosa di grosso…tipo le vacanze estive. Ci credete se vi dico che ho già organizzato le vacanze di agosto?! Ahahah…già prenotato. Londra arrivo. E ora comincia l’attenta pianificazione della vacanza: divisione di ciò che c’è da vedere giorno per giorno, tempi per gli spostamenti,…Ad aprile 2010 sono stata a Parigi e mi sono fatta una mini guida del Louvre con tutte le cose che dovevo vedere, e fin qui nulla di strano. La cosa “malata” è che ho preparato due percorsi tematici: percorso cronologico (seguendo l’ordine “storico”) e percorso logistico (seguendo un percorso che ottimizzasse i tempi degli spostamenti all’interno del museo).
4. Ho sempre desiderato un cane o almeno un bel gattone…nulla da fare…non ho mai convinto i miei genitori.
5. Ho il terrore dei ragni. Mi fanno terribilmente paura.
6. Parlo in continuazione. E quando non c’è nessuno con cui parlare, parlo da sola.
7. Adoro il libro “Il Signore degli Anelli”: l’ho letto 7 volte.

E adesso tagghiamo:
12. La fe

Ringraziamenti:

domenica 23 gennaio 2011

Preview: Collezione NeoPastel - Clarins

Bonjour.
Dopo una bella, si fa per dire, giornata di studio ho tirato fuori la testa dal libro e mi sono messa al computer. Ho fatto un rapido giro di ricognizione e ho trovato la nuova collezione della Clarins "NeoPastel".
Come si intuisce già dal nome è una collezione ispirata ai colori pastello e alla tecnica pittorica dell'acquarello.

Wonder Perfect Mascara.
Cosa dice Clarins
Un mascara 3 in 1 multidimensionale che volumizza, curva e allunga le ciglia con un effetto istantaneo ed intenso. Dal primo colpo di pennello, le ciglia sono rivestite dalla radice alla punta per un effetto liscio, uniforme ed estremamente pigmentato.
Contiene cere vegetali naturali di carnauba e riso che donano alla texture un alto potere addensante.
Disponibile in 3 colorazioni: nero, blu e marrone.
Prezzo: 24$

Instant Smooth Line Correcting Concentrate.
Cosa dice Clarins
Una versione portatile di Istant Smooth Perfecting Touch che può essere utilizzato per i ritocchi durante la giornata. La punta di silicone ad alta precisione permette di correggere perfettamente le rughe.
Prezzo: 32$







 
Blush Prodige Illuminating Cheek Colour.Cosa dice Clarins
Questa morbida polvere minerale scivola perfettamente sulla pelle e si fonde con naturalezza e in modo uniforme. Ogni "armonia luminosa" è accompagnata da un duo di tonalità complementari per evidenziare gli zigomi con un bagliore immediato e naturale. Colori opachi per un risultato naturale ed effetti cangianti. Catturala luce ed esalta i tratti del viso. Nuovo packaging in oro, incisione a foglia e specchio.
Disponibile in 6 tonalità: 01 lovely rose, 02 Soft peach , 03 Miami pink, 04 Sunset Coral, 05 Rose wood, 06 Spiced mocha
Prezzo: 28$
Eye Quartet Mineral Palette.
Cosa dice ClarinsUna palette di ombretti ispirata alla tavolozza di acquerelli di un artista. Composta da 6 ombretti, formulati con le polveri minerali e sviluppato in 3 armonie (rosa, marrone, viola), più un eyeliner. Utilizzare asciutto per un make-up dal risultato quasi trasparente o bagnato per un risultato più intenso.
Nuovo packaging d'oro, grande specchio, applicatori.
Prezzo: 40$
Joli Rouge Perfect Shine Sheer Lipstick.Cosa dice ClarinsAlta lucentezza e lunga tenuta, colori cristallini, una texture di lusso e protezione per le labbra.
Molto facile da applicare grazie alla sua texture morbida. Per un effetto più sofisticato, inizia definendo le labbra con la matita prima di applicare  il Lipliner Jolie Rouge con un pennello labbra.
Disponibile in 8 colorazioni: 01 melon, 02 Rhubarb, 03 Guava, 04 paraline, 05 papaya, 06 Fig, 07 rasberry, 08 Pink sugar.
Prezzo: 24$

Rouge Hydra Nude Smoothing Cream Lipstick.Cosa dice ClarinsUn rossetto cremoso, nutriente, e idratante che colora le labbra in radianti toni nude.
Grazie alla sua texture morbida, l'applicazione è molto semplice. Per più intenso make-up, definire il contorno labbra con la Porte-Mine Lèvres quindi applicare Rouge Hydra Nudo con un pennello per labbra.
Disponibile in 8 colorazioni: 01 pastel rose, 02 Pastel coral, 03 Pastel beige, 04 Pastel brown
Prezzo: 24$










* tutte le immagini sono tratte da Clarins

La magia di uno smalto sconosciuto: unghie oro antico

Bonsoir.
Qualche pomeriggio  fa, tornando a casa da lavoro, sono passata davanti a un negozietto di cinesi e, visto che le mie amiche sono mesi che mi dicono che vende cose meravigliose, ho deciso di entrare a fare un giro. Diciamo che tutti questi prodotti meravigliosi probabilmente si sono nascosti appena sono entrata io, però c'erano alcuni smalti di marca sconosciuta (YES LOVE) ma dai colori davvero carini. Ne ho comprati due giusto perchè non ho voluto comprarne una quintalata e poi scoprire che fanno schifo.
Prezzo: 1€.
Dove l'ho trovata: in un non meglio identificato negozietto di cinesi a pochissimi passi da casa mia.
Confezione: boccetta trasparente in vetro con effetto "trapuntato" e tappo in plastica argentata con il medesima trama sulla sommità. 15 ml.
Scadenza: 24 mesi.
Considerazioni: lo smalto è mediamente fluido, diciamo che ha la giusta consistenza che permette di stenderlo bene. Non fa grumi. Con una sola passata l'effetto non è dei migliori ma raggiunge un'ottima coprenza con la seconda passata. E' un bellissimo color oro antico con dei piccoli glitter argentati e rossastri all'inerno. L'effetto sull'unghia è molto bello, a mio avviso.
Voto: 8/10

Salut a tout le monde.

venerdì 21 gennaio 2011

Tag: La pappa delle Beauty Bloggers

Salut.
Oggi sto postando alla grande e fra i post altrui ho scovato questa piccola meraviglia di tag su pezzettidime. L'idea, secondo me, è davvero carina e originale. Per una volta non parliamo di make-up o bellezza ma di BONTA'. Si tratta di stilare un menù immaginario e ideale, del tipo "pecchiamo di gola all grande", scrivendo per ogni portata il nostro piatto preferito lasciando perdere gli abbinamenti.

tutte le immagini sono tratte da Google immagini
Antipasto: crostini con lardo di colonnata
Primo: lasagne alla bolognese
Secondo: arrosto di maiale con mele
Contorno: patate arrosto
Frutta: ciliege "duroni"
Dolce: torta di mele
Acqua: naturale
Bibita/bevanda analcolica: succo di mela
Bibita/bevanda alcolica: sidro

Menù ricco mi ci ficco.
Non sono fissata con le mele :)

Bon nuit.

Cowash...il mistero



Su youtube ne parlano tutti e spopolano tutorial più o meno casalinghi. E' un argomento molto dibattuto sui beauty-blog e nei forum beauty. I parrucchieri si dividono sulla questione tra detrattori e favorevoli.
Sto parlando del cowash (letteralmente conditioner only wash). Si tratta di un sistema che permette di lavare i capelli senza stressarli con prodotti aggressivi. Per un cowash fatto come si deve occorre meno di quanto si possa pensare:
- un balsamo privo di siliconi (quindi niente ingredienti terminanti in -methicone -siloxane -silanol e niente dymethiconol),
- zucchero di canna,
- zucchero bianco.

E' un lavaggio indicato soprattutto a chi lava spesso i capelli, poichè evita di stressare la cute con i tensioattivi degli shapoo. Lo zucchero funge da scrub pulendo e sgrassando perfettamente e naturalmente la cute senza aggredirla lasciando i capelli morbidissimi.
Lo sgrassamento forsennato del cuoio capelluto induce a una produzione maggiore di sebo il quale porta a sua volta una sensazione di unto e di “sporco” che esige di essere lavato… e così via in un circolo vizioso che non dona bellezza e salute ma, a causa di shampoo con formulazione troppo aggressive, porta a ritrovarsi con capelli sfibrati, secchi, cuti troppo grasse e tutta una serie di disagi che ci fanno pensare che solo lavando quasi tutti i giorni i capelli possiamo averli belli e sani. A questo va aggiunto che gli shapoo tradizionali contengono siliconi che, da quanto leggo in giro, sono responsabili della "cattiva salute dei capelli"...all'apparenza li rendono belli e lucenti ma, appunto, è solo apparenza.

Ma cosa sono i siliconi?
Si tratta di un antistatico che, una volta applicato il prodotto che li contiene, si trasforma in una sorta di guaina che avvolge il capello isolandolo dagli agenti atmosferici. I siliconi agiscono in particolar modo contro l'umidità e sono spesso presenti nei prodotti anticrespo. Danno quindi l'impressione che il capello sia più bello, lucido e in salute. Tuttavia l'effetto è ahimè illusorio: i siliconi infatti attirano lo sporco, avvolgono il capello e non lo fanno respirare. In più queste sostanze non sono biodegradabili e restano nell'ambiente ad inquinare mari e fiumi. La soluzione che molte ragazze hanno adottato è stata quella di utilizzare shampoo naturali e alternare al loro uso il cowash.

Ecco qui di seguito i nomi di alcuni balsami senza siliconi, in modo da poterli reperire facilmente:
•Splend’Or al cocco: prodotto assolutamente anonimo, di solito relegato nei ripiani bassi perchè poco noto e considerato di bassa qualità. Il prezzo oscilla fra i 99 cent e 1.30.
•Garnier Ultra Dolce al latte vegetale
•Garnier Ultra Dolce all’hennè e aceto di more
•Garnier Ultra Dolce alla vaniglia

Bene, io ho i capelli parecchio grassi...e sono così a prescindere dall'uso o meno di prodotti con siliconi, visto che quelli di mia mamma sono esattamente uguali (e in gioventù ha passato un periodo "solo prodotti naturali")...stesso discorso per quelli dio mio padre e di mia sorella. Sta di fatto che ho deciso di provare questo cowash in nome del motto: "tanto male non fa".
Il procedimento che ho seguito è stato quello descritto da Donatella.
Ho riempito un bicchiere di carata, fino a metà (avendo i capelli che mi arrivano fino a mezza schiena), con il balsamo Garnier Ultra Dolce all’hennè e aceto di more e vi ho unito due cucchiai di zucchero bianco e due di zucchero di canna. Ho bagnato i capelli con l'acqua, vi ho applicato la miscela precedentemente ottenuta e ho massaggiato per bene per 10 minuti. Per finire ho risciacquato il tutto.
Nonostante fossi molto ben predisposta nei confronti di questa modalità di lavaggio, appena finito di lavare i capelli li ho sentiti pesanti. Mi sono detta: "vabbè...sarà così...vediamo dopo averli phonati". Ma una volta asciutti i capelli non erano per nulla puliti...erano esattamente come prima del trattamento: unti.
Non mi sono scoraggiata e ho riprovato diverse volte, cambiando qualche piccolo particolare:
- ho usato la stessa quantità di balsamo (mezzo bicchiere) ma con un solo cucchiaio di zucchero bianco e uno di zucchero di canna. Uguale risultato.
- ho dimezzato tutte le dosi. Uguale risultato.
- ho lasciato il prodotto in posa massaggiando a fondo per 5 minuti. Uguale risultato.
- ho lasciato il prodotto in posa massaggiando a fondo per 15 minuti. Uguale risultato.
- mi sono assicurata di risciacquare benissimo il prodotto. Uguale risultato.
- ho cambiato balsamo, usando lo Splend’Or al cocco. Uguale risultato (con in più il fatto che l'odore di questo balsamo proprio non mi piace e quindi l'ho ceduto a una mia amica affetta da cocco-mania)
- ho lasciato asciugare i capelli all'aria (pensavo che non servisse a nulla ma volevo provarle tutte). Uguale risultato.

Ragazze le ho provate davvero tutte ma, non so per quale motivo, il cowash con me non ottiene i risultati che promette. Sono più due mesi che ci provo ma ogni volta il risultato è lo stesso: capelli sporchi, pesanti, grassi. Come non averli mai puliti.
Ritorno ai miei shampoo classici. Sono rimasta delusissima :( soprattutto perchè ero convintissima di ottenere ottimi risultati.

* tutte le immagini sono tratte da Google immagini

giovedì 20 gennaio 2011

Gel doccia ai fiori d'arancio - Perlier

Altra piccola review...questa sera non ho la minima voglia di mettermi a studiare...ergo, diamoci dentro coi post.

Dicono di lui.
Il nuovo piacere della doccia. Detrge delicatamente, lasciando la pelle morbida, idratata e deliziosamente profumata ai Fiori d'Arancio.
Confezione
Tubo in plastica trasparente con coperchio a scatto.
Dove l'ho trovato
Negozio Perlier all'interno di un centro commerciale Auchan
Prezzo
5€.
Quantità
250 ml.
Scadenza
12 mesi.
Considerazioni
La consistenza del prodotto è quella di un gel molto fluido, trasparente ma leggermente rosato. La profumazione è quella degli agrumi, ma leggermente più dolce e meno asprigno, diciamo con delle note floreali. La fragranza si diffonde rapidamente nella doccia ma non persiste molto a lungo sulla pelle (cosa che per me è un vantaggio, visto che in questo modo non si vanno ad alterare le caratteristiche del profumo che decido di utilizzare).
Voto
8/10
Ingredienti
aqua, sodium laureth sulfate, sodium chloride, parfum, lauramidopropyl betaine, citrus aurantium amara flower distillate, citric acid, tetrasodium edta, sodium benzoate, sodium benzotriazolyl butylphenol sulfonate, buteth-3, acetyl tributyl citrate, benzyl salicylate, geraniol, hexyl cinnamal, limonene, linalool, CI 16035, CI 17200, CI 19140.

Maschera capelli fortificante e lisciante - Garnier

Bonsoir les filles.
Finita la maschera della Herbal Essence ho deciso di comprarne un'altra e, tanto per cambiare, ho preso la Maschera Fortificante Lisciante di Garnier.

immagine tratta da Garnier
(immagine dal sito Garnier)
Dicono di lei.
Stanca di appesantire i capelli per avere un effetto liscio perfetto?
Maschera fortificante Hydra-Liss elasticità e nutrimento, nutre in profondità e rende i tuoi capelli lisci, brillanti, leggeri e mai piatti.
Il concentrato attivo di frutti dona energia alla radice, fortificando il cuore della fibra capillare.
I tuoi capelli sono intensamente nutriti e riparati senza essere appesantiti.
Consigli d'uso.
Applicare una o due noci di prodotto su capelli lavati e tamponati. Lasciare agire un minuto, poi risciacquare.
Risultato: in 1 solo minuto* capelli lisci nutriti in profondità, definiti e protetti dal crespo anche con l’umidità.
*Tempo di posa.
Confezione
Il packaging a me piace molto, come per tutti i prodotti Garnier. Si tratta di un barattolo circolare (300 ml), leggermente "panciuto" di plastica verde acido intenso con profili arancio-rossastri. Coperchio a vite.
Dove l'ho trovata
Supermercato Auchan, ma si trova in tutti i supermercati.
Prezzo
3,50€
Scadenza
12 mesi.
Considerazioni
La maschera, di colore bianco, si presenza di consistenza piuttosto compatta, poco fluida e quasi gelatinosa. Il profumo è buonissimo, particolarmente pungente, e sicuramente di origine chimica, ma ciò non toglie che sia buonissimo. Una volta applicata sulle lunghezze la lascio riposare un minuto, dopo di che la risciacquo. I capelli risultano da subito districati e lisci (anche se a ben pensarci i capelli lisci non hanno gran necessità di essere ulteriormente lisciati). Ma le caratteristiche positive di questo prodotto si esauriscono qui. La sua corposità fa sì che i capelli risultino appesantiti e che si sporchino molto in fretta.
Voto
4/10
Ingredienti
Aqua, cetearyl alcohol, behentrimonium chloride, peg-180, amodimethicone, cetyl esters, niacinamide, saccharum officinarum extract, hydroxyethylcellulose, trideceth-6, chlorhexidine dihydrochloride, camelia sinensis extract, isopropyl alcohol, pyrus malus leaf extract, persea gratissima oil, pyridoxine hci, methylparaben, citric acid, cetrimonium chloride, citrus medica limonum peel extract, prunus armeniaca, kernel oil, hexyl cinnamal, oryza sativa bran oil, parfum.

Commentare in libertà

Bonjour a tutte quante.
Nella pausa fra lo studio e l'asilo ho gironzolato per i blog e grazie ad Alessandra ho trovato questa bellissima e utilissima proposta.


Qundi...ecco eliminata la verifica parole per i commenti!!!
Mi piace lasciare commenti sotto i post che leggo, ma mi piace decisamente meno dover star lì tutte le volte a decifrare parole assurde per poter postre il mio commentino. La metà delle volte leggo male e digito peggio...quindi visto il  "non fare agli altri quello che non vuoi venga fatto a te"...commentate in libertà.

IMPOSTAZIONI -> COMMENTI -> Mostra la verifica parole per i commenti? -> NO

domenica 16 gennaio 2011

Sunshine Award 2011...che immensa sorpresa

Bonsoir les filles.
Ecco qua un post BELLISSIMO. Bellissimo perchè pubblicare questo post mi rende veramente felice.
Ho ricevuto il mio primissimo premio come blogger...wow, che emozione!!!
E per questa bellissima e graditissima sorpresa devo ringraziare tutte quelle che hanno pensato a me e al mio piccolo blog:
Sissy e Ally,
fashionsnightfever,
Claudia,
Alessandra,
Elettra,
Polveredistelle
Mademoiselle Chanel,
Daniela,
Dede
Fanni e YunaVy .
Sydia
Elena
S.
Grazie grazie grazie...
Bene, dopo l'euforia iniziale passo a spiegare in cosa consiste questo premio:
è una sorta di pubblico apprezzamento che possiamo assegnare ai blog e ai blogger che ci sono più cari.

Le regole sono le seguenti:
1. Ringraziare nel nostro post coloro che ci hanno premiato
2. Scrivere un post per il premio
3. Passarlo a 12 blog che riteniamo meritevoli
4. Inserire il link di ciascuno dei blog che abbiamo scelto
5. Dirlo ai premiati

Bene, i 12 blog (ma ne metterei di più, tutti quelli che seguo mi piaciono tanto) a cui passo il premio:
1- Alessandra perchè è una ragazza davvero simpatica che scrive i suoi post in modo davvero carino, facendo degli interessanti confrotti tra prodotti di brand diversi. Scrive con passione e, allo stesso tempo con leggerezza. In più è una delle blime bloggers che ho cominciato a seguire.
2- Elisa perchè ogni suo post è un'interessante sorpresa, sempre interessante e piacevole da leggere
3- Sissy e Ally perchè i loro post sono sempre molto "frizzanti" e dedicano molto spazio anche ai prodotti low cost.
4- LaDamaBianca perchè il suo è un blog "di classe", perchè amo tantissimo la rubrica La Domanda della Settimana e perchè i suoi post sono una miniera di informazioni utilissime.
5- Sara perchè, sul suo blog, trovo sempre degli ottimi consigli.
6- Fanni e YunaVy perchè, a parte il titolo del blog che è semplicemente fantastico, trovo i loro post utili e freschi e perchè non si prendono troppo sul serio. Adoro curiosare in questo blog...mi ci perdo letteralmente dentro
7- Ophelia perchè adoro all'infinito i trucchi che realizza.
8- Dadda perchè i post sono davvero interessanti e spaziano su vari argomenti.
9- Ibisco Lilla perchè se ho qualche dubbio su un prodotto ho la certezza che le sue review me lo chiariranno
10- Des perchè è un punto fermo per quanto riguarda tutto quello che riguarda l'eco-bio...imparo sempre tantissimo dal suo blog.
11- Claudia perchè il suo blog è estremamente "poetico&artistico" mi piace tantissimo e mi rilassa
12- Marguerite perchè è un vero piacere spulciare fra i suoi post alla ricerca di notizie e prodotti interessanti.

Scusate la lentezza ma fra ieri e oggi sono stata stra impegnata

giovedì 13 gennaio 2011

Tag: Le mie 5 Top Model preferite

Ed ecco qu un altro post decisamente poco impegnato ma veloce veloce.
Ringrazio ancora Donatella, da cui sto "rubacchiando" gli ultimi tag...sono davvero troppo carini (per chi ancora non la conoscesse, cosa impossibile, questo è il suo bellissimo blog).

Devo fare una premessa. Avrei sicuramente messo al primo posto Claudia Schiffer se non fosse per il fatto che l'ho già inserita in questo tag.

5° posto:
MONA JOHANNESSON
Scoperta quattordicenne a una corsa di cavalli (sua grande passione), da un talent scout, Mona Johannesson inizia prestissimo a sfilare lasciando, solo part time la sua Svezia dove sceglie di completare i suoi studi. In un servizio per la rivista svedese Fjords gli viene chiesto di ispirarsi a Kate Moss: il confronto mette in luce una somiglianza che farà parlare di lei sino a quando Lucinda Chambers direttrice di Vogue U.K non la vuole per la sua copertina. Infatti arrivata a Londra, i più grandi fotografi la scelgono per i redazionali e le campagne, a partire da Paolo Roversi, Mario Sorrenti, Craig McDean, Tom Munro. Appare su Marie Claire Italia, Vogue, Harper's Baazar, Numéro, Pop, Mixte, V, oltre che nelle campagne del profumo di Ungaro, Hugo Boss, Adidas, Burberry, Bulgari, Costume National. È chiamata a sfilare per Chanel, Luella Bartley, Nina Ricci, Zac Posen e Kenzo, Maxmara, Marni, Iceberg, Paul Smith, Moschino e Ferragamo. Sul suo futuro non si pronuncia, di certo non rinuncerebbe mai a cavalcare in totale libertà. È il volto di copertina di Marie Claire Italia di maggio.

Occhi: azzurri
Capelli: biondi
Altezza: 1,76
Nata a: Huskvarna
Il: 18 settembre 1987
Nazionalità: Svezia
4° posto:
EMILY DIDONATO
Emily Didonato (New York, 24 febbraio 1991) è una modella statunitense.
E' cresciuta in una piccola città in Orange County e ha discendenze italiane e irlandesi. All'inizio non era interessata alla carriera da modella ma poi un amico di famiglia l'ha incorragiata ad inseguire la carriera da modella, iniziò firmando con la Request Model Management nel 2008 e successivamente con la Guess diventando il viso della collezione primavera 2009 e come modella per la campagna pubblicitaria rugby della Ralph Lauren. Nel maggio 2009 firmo con la Maybelline, un grande traguardo per una ragazza appena diplomata e con appena cinque mesi di esperienza, con cui fece il suo primo debutto pubblicitario in tv per la linea Color Sensational Lip Color. Nell'augusto 2009 Emily diventò modella di Victoria's Secret, e apparì sulla sua prima copertina della rivista The Block nel numero di ottobre.
Nel 2010 è diventata la modella della fragranza Acqua di Gioia di Giorgio Armani.

Altezza 178 cm
Misure 86-62-89
Taglia 34 (UE)
Scarpe 42 (UE)
Occhi blu
Capelli castani
3° posto:
JESSICA STAM
Nata e cresciuta in una fattoria a Kincardine, in Ontario da una famiglia molto religiosa, Jessica Stam progettava di diventare un dentista, prima di essere notata da Michèle Miller, impresario di una agenzia di moda di Barrie. Dopo aver vinto un concorso per modelle nel 2002, la Stam appare in ogni campagna pubblicitaria realizzata dal fotografo Steven Meisel. Dopo essere apparsa sulle copertine delle edizioni inglesi e tedesche di Vogue, la Stams viene scelta per le pubblicità di Marc Jacobs, Anna Sui, Vera Wang, Valentino, Miu Miu, Gucci, Prada, Dolce & Gabbana, Versace, Holt Renfrew, Dior, BCBG Max Azria, Lanvin, Roberto Cavalli, Bulgari, H&M e DKNY. Nel 2004, la Stam appare anche nel cortometraggio Agent Orange.
Ispirandosi a lei, Marc Jacobs disegna la borsetta Marc Jacobs Stam. Nel 2006 Jessica Stam sfila per Victoria's Secret ed appare nella campagna pubblicitaria di Rochas diretta da Bruno Aveillan. Soltanto nella primavera dello stesso anno partecipa a 64 sfilate durante le settimane della moda di Milano, Parigi e New York, sfilando, fra gli altri, per Chanel, Christian Lacroix, Christian Dior, Givenchy, e Jean Paul Gaultier. Dopo essere stata posizionata al numero 4 della classifica stilata dal sito models.com relativo alle 50 migliori modelle, viene eletta supermodel nel numero di maggio 2007 di Vogue America, insieme a Doutzen Kroes, Caroline Trentini, Raquel Zimmermann, Sasha Pivovarova, Agyness Deyn, Coco Rocha, Hilary Rhoda, Chanel Iman, e Lily Donaldson.
Nel luglio 2007, con un guadagno annuo stimato intorno a 1.5 milioni di dollari, la rivista Forbes la nomina la quindicesima modella di maggior successo al mondo. In seguito Jessica Stam ha arricchito il proprio curriculum, lavorando per Bulgari, Dior, Lanvin, Escada, Miss Sixty, Loewe e Kenzo, ed è stata testimonial per il profumo Onde di Giorgio Armani, per Dolce & Gabbana e Bulgari.

Altezza 179 cm
Misure 86.5-61-86.5
Taglia 34 (UE)
Scarpe 41 (UE)
Occhi Azzurri
Capelli Biondi
2° posto:
MILLA JOVOVICH
Figlia di Bogdan Jovović (pediatra serbo) e Galina Loginova (attrice ucraina), passa i primi 5 anni della sua vita tra Londra e l'Unione Sovietica, dopodiché si trasferisce negli Stati Uniti, a Sacramento prima e a Los Angeles poi, dove vive attualmente. Benché alcuni le attribuiscano come secondo nome Natasha, Milla non ha un secondo nome.
All'età di 11 anni appare come modella sulle copertine di alcune riviste, fotografata da Richard Avedon. A 13 anni la sua prima esperienza nel cinema: compare infatti nel film Congiunzione di due lune di Zalman King, nei titoli di coda viene semplicemente citata come Milla, così come nel suo secondo film L'ultimo treno per Kathmandu. Successivamente recita in Ritorno alla laguna blu, Poliziotto in blue jeans e Charlot. Nel 1993, a 18 anni, sposa l'attore Shawn Andrews, conosciuto sul set del film La vita è un sogno; il matrimonio viene annullato dalla madre dopo qualche mese. L'anno successivo, 1994, Milla decide di cimentarsi anche nella musica, incidendo l'album The Divine Comedy, che riscuote un discreto successo.
Il 1996 è l'anno della svolta per quanto riguarda la sua carriera cinematografica. La Jovovich viene infatti scelta dal regista francese Luc Besson per il ruolo di Leeloo nel film Il quinto elemento, il suo primo successo di una certa rilevanza sul grande schermo. Tra il regista e l'attrice nasce una relazione che sfocerà nel matrimonio tra i due, celebrato nel 1997 e durato poco meno di due anni. Dopo l'apparizione di Milla nel film di Spike Lee He Got Game (1998), l'ultimo lavoro della coppia Jovovich-Besson sarà, nel 1999, Giovanna d'Arco, lungometraggio dedicato alla famosa eroina francese accolto con pareri contrastanti dalla critica.
Milla Jovovich nel 2007Negli anni successivi alterna la passerella al set. Con Mel Gibson recita in The Million Dollar Hotel (di Wim Wenders, nel 2000), l'anno successivo è nel cast della commedia di Ben Stiller Zoolander. Dal 2002 veste i panni dell'eroina Alice, protagonista della saga cinematografica, ispirata al videogame Resident Evil. Dopo il primo film del 2002 ed il sequel Resident Evil: Apocalypse del 2004, nel 2007 la Jovovich è presente anche nel terzo capitolo Resident Evil: Extinction. Nel 2006 ha interpretato un altro film di fantascienza, Ultraviolet.
Il 3 novembre 2007 nasce Ever Gabo J. Anderson, la figlia della Jovovich e del regista britannico Paul William Scott Anderson, suo compagno dal 2003 e sposato il 23 agosto 2009.[4][5] Il nome Ever è dovuto alle origini scozzesi del padre, il nome Gabo (pronunciato Gabò) è dovuto alle iniziali dei genitori di Milla.
Attualmente sta lavorando al film Stone e ancora una volta interpreterà Alice in Resident Evil: Afterlife.
Nel 2009 è stata testimonial della casa di moda Mariella Burani.

Altezza 174cm
Misure 86.5-61-86.5
Taglia 34[1] (UE)
Scarpe 39[1] (UE)
Occhi Azzurro
Capelli Castano chiaro

1° posto:
NATALIA VODIANOVA
Nata a Gor'kij (ora Nižnij Novgorod), una delle più grandi città russe, viveva con la madre e due sorelle in condizioni di grande povertà. Ha lavorato con la madre nei lavori di fattoria già dall'età di 11 anni, per aiutare le due sorelle più piccole, una delle quali invalida.
Successivamente, a 15 anni, la Vodianova si iscrisse ad una accademia di modelle, dove imparò norme di comportamento e di etichetta. Durante un casting è notata da un talent scout di Parigi. A 17 anni, si trasferì a Parigi dove iniziò la sua carriera di modella.
A 19 anni fu scelta come testimonial del profumo Gucci, successivamente ha lavorato con Rocco Barocco, Calvin Klein, e ha preso parte al film di Roman Coppola, CQ, con Billy Zane.
Ora, con le campagne di Louis Vuitton, Marc Jacobs, Calvin Klein e Miss Sixty nel suo curriculum, la Vodianova è una vera top model.
Si è sposata con Justin Porman il 1º settembre 2002 e da questa relazione ha avuto tre figli: due maschi e una femmina.
Nel 2009 è stata chiamata dalla prima rete televisiva russa per condurre le due serate di Semi-Finale dell'Eurovision Song Contest 2009 dall'Arena Olimpica di Mosca. La trasmissione, tra le più seguite d'Europa, ha registrato oltre 150 milioni di telespettatori. A dicembre partecipa, insieme ad altre colleghe, ad un particolare editoriale di Vogue Italia dedicato alla piattaforma di microblogging Twitter: le foto, ad opera di Steven Meisel, vengono scattate in bassa qualità per emulare i post degli utenti del celebre social network
Nel 2009 la rivista Forbes l'ha nominata come settima modella più pagata al mondo.

Altezza 176 cm
Misure 83-58-83
Taglia 34 (UE)
Scarpe 40 (UE)
Occhi Azzurri
Capelli Castani 

* tutte le immagini sono tratte da Google immagini

Tag: I 5 Attori più Hot (versione esterofila)

Bonsoir.
Mi sa che in questo periodo farò un po' pochi post perchè sono nel pieno della sessione invernale degli esami...quindi pazientate un pochino...tornerò a scrivere assiduamente alla fine di febbraio.
Nel frattempo ecco un post veloce e poco impegantivo che ho pescato dal blog di Donatella. Mi è piaciuto davvero tanto e così ho deciso di farlo anche io.

Una bella top 5 degli attori stranieri che mi piaciono di più.

5° posto: ERIC BANA
Eric Bana, all'anagrafe Eric Banadinovich (Melbourne, 9 agosto 1968), è un attore australiano (madre tedesca e padre croato). Ha iniziato la sua carriera come comico nella serie Sketch Comedy Full Frontal prima di ottenere il riconoscimento critico nel film autobiografico Chopper nel 2000. Dopo un decennio di ruoli in Australia, spettacoli televisivi e film, Bana ha guadagnato l'attenzione di Hollywood, giocando il ruolo di un sergente Americano Delta Force di nome Norm "Hoot" Hooten in Black Hawk Down nel 2001, il ruolo principale di Bruce Banner nel film Hulk nel 2003, del principe Ettore, nel film Troy del 2004, nel film di Steven Spielberg Munich nel 2005, e del malvagio Nero nel film-fantascienza di Star Trek nel 2009.
Altezza: 1,91 cm

4° posto: EWAN McGREGOR
Ewan McGregor nasce a Crieff in Scozia il 31 marzo del 1971. A sedici anni, incoraggiato dalla famiglia, lascia gli studi tradizionali e la sua città natale nel Perthshire per seguire dei corsi di teatro, prima a Perth, poi a Fife.
Diventa subito l'attore feticcio di Danny Boyle con cui gira i film "scozzesi" Piccoli omicidi fra amici e Trainspoitting, inframezzati da un matrimonio e due figli con la scenografa francese Eve Mavrakis, e Una vita esagerata, ambientato negli Stati Uniti e interpretato al fianco della bella Cameron Diaz. Ha rifiutato la parte di Di Caprio in The Beach, nel film diretto sempre da Boyle, accettando invece di lavorare con autori come Mark Herman (Grazie signora Thatcher) e Peter Greenaway (I racconti del cuscino), nei thriller (Nightwatch) e nei film musicali (Velevt Goldmine). La svolta internazionale arriva nel 1998 quando è chiamato alla corte di John Lucas per interpretare il ruolo di Obi-Wan Kenobi nei tre prequel della saga Guerre stellari. Altro successo su scala planetaria è Moulin Rouge di Baz Luhrmann, che gli aveva preferito Di Caprio per Romeo+Giulietta, un musical delirante nel quale balla e canta insieme a Nicole Kidman. Arriva poi Ridley Scott che lo sceglie per Black Hawk Dawn. Nel 2003 presenta a Cannes, nella sezione Un certain Regard, Young Adam primo lungometraggio di David Mackenzie. Ewan ha anche fondato una casa di produzione, la "Natural Nylon", con Jude Law, Sadie Frost e Johnny Lee Miller.
Altezza: 1,79 cm.

3° posto: JAKE GYLLENHAAL
Jacob Benjamin Gyllenhaal (Los Angeles, 19 dicembre 1980) è un attore statunitense, noto principalmente come protagonista di Donnie Darko, I segreti di Brokeback Mountain e Prince of Persia: Le sabbie del tempo, ma attivo anche nell'industria del cinema indipendente.
Cresciuto in una famiglia inserita nel mondo del cinema, interpreta una grande quantità di ruoli ricevendo premi prestigiosi come un BAFTA Award nel 2006 come "Attore non protagonista" ne I segreti di Brokeback Mountain e una nomination agli Oscar nella stessa categoria.
Oltre al suo impegno nel cinema, debutta nel 2002 a teatro recitando al Warrick Theater di Londra in This Is Our Youth di Kenneth Lonergan. Attivista impegnato in numerosi progetti a sostegno della cultura, educazione, diritti umani, non-violenza e difesa dell'ambiente, partecipa nel 2010 alla campagna "Stand Up To Cancer".
Altezza: 1,83 cm.

2° posto: BEN BARNES
Ben (Benjamin) Barnes nasce a Londra nel 1981 da un padre psichiatra (Thomas Barnes) e una madre psicoterapeuta. Ha un fratello minore di nome Jack .Ha studiato Arte Drammatica e Letteratura Inglese alla Kingston University a Londra e ha frequentato anche la Kings College school. Prima di entrare nel mondo del cinema, ha avuto parti anche in serie televisive inglesi quali Doctors e Split Decision. Ha firmato un contratto per il ruolo di Caspian in tre film: Le cronache di Narnia: il principe Caspian, Il Viaggio del Veliero e La Sedia d'Argento. Per partecipare alle riprese ha però rotto il contratto con il National Theatre che lo vedeva impegnato nella realizzazione di un'opera chiamata The History Boys.
Durante un'intervista in un noto programma cinese condotto da Patty Hou ha dichiarato che, prima di intraprendere la carriera di attore, ha fatto parte della Boy band britannica Hyrise, di cui oggi si vergogna molto. Hanno composto qualche canzone e fatto qualche concerto, ma alla fine si sono sciolti per il mancato successo. Inoltre Ben aveva già deciso di dare la precedenza al mondo della recitazione.
Ad inizio 2010 è sul set del film Killing Bono di Nick Hamm, pellicola che racconta la storia degli U2 dal punto di vista di una band rivale.
Altezza: 1,85 cm

1° posto: JOHNNY DEPP
Sul primo posto non ho avuto il minimo dubbio.
John Christopher Depp II,[1] in arte Johnny Depp (Owensboro, 9 giugno 1963) è un attore, regista e chitarrista statunitense.
Ha ricevuto tre candidature all'Oscar per i film La maledizione della prima luna, Neverland - Un sogno per la vita e Sweeney Todd: Il diabolico barbiere di Fleet Street, vincendo il Golden Globe come miglior attore per quest'ultimo film, dopo essere stato candidato più volte al premio.
Nel 2010 secondo la rivista Forbes è l'attore più pagato del mondo assieme a Sandra Bullock, guadagnando 56 milioni di dollari da giugno 2009 a giugno 2010.
Non c'è molto da dire...bellissimo, oltre a essere un grande attore.
Altezza: 1,76 cm



* tutte le immagini sono tratte da Google immagini

sabato 8 gennaio 2011

Crema Glutei - Bottega Verde

Bonsoir les filles.
Questa sera vi parlo della GREMA GLUTEI della linea Body + di Bottega Verde. L'ho acquistata circa sei mesi fa ed è stato il mio prima prodotto BV.

immagine tratta da Bottega Verde
Dicono di lei.
Rimodella e rassoda i glutei grazie alla combinazione di Lactobiol liquid, dal potente effetto tensore e Vegeseryl, tonificante. D subito la pelle è più liscia e tonica, con l'uso costante i glutei appaiono come rimodellati e più sodi.
Effetto rimodellante per l'85%**
**dopo 4 settimane di utilizzo, test di autovalutazione eseguito da 20 donne.
Principi attivi.
Cocco (Cocos nucifera)Palma delle zone equatoriali; dalla polpa della noce di Cocco si estrae un olio molto usato in cosmetica, soprattutto nei prodotti solari (come emolliente) e nei saponi (per conferire durezza e schiumosità). E'impiegato nelle cure tricologiche poiché nutre e rafforza i capelli, ma anche nei prodotti detergenti. Ha proprietà emolliente, tonica, rinfrescante. Contiene: proteine, minerali, vitamine, carboidrati, gliceridi altamente saturi. L'olio di Cocco diventa liquido solo se la temperatura supera i 20 gradi, quindi i prodotti solari a base di olio di Cocco solidificano facilmente.
Guaranà (Paullinia cupana)Il Guaranà viene usato abitualmente nei Paesi dell'America meridionale, dove viene prodotto. Si ottiene dal seme tostato ed è considerato un energetico naturale di grande efficacia. Facilita soprattutto la concentrazione, aiuta nei periodi di superlavoro, aumenta la resistenza agli sforzi mentali e muscolari. Ciò è dovuto alle sostanze che contiene ed in particolare alla caffeina che però non provoca le forme di eccitazione nervosa provocate dall'uso del caffè. In pratica è una caffeina che rende lucidi senza innervosire. Viene presentato preferibilmente in compresse o in opercoli che contengono la radice macinata.
Mandorla - Olio di Mandorle Dolci (Prunus Dulcis)Dalla mandorla dolce si estrae un olio molto usato in cosmesi per le sue proprietà addolcenti, emollienti e nutritive, non solo per gli adulti ma anche per i bimbi. È raccomandato in tutti i casi di pelle secca, disidratata e precocemente invecchiata. L'olio di mandorle dolci è forse il principio attivo più usato per conservare la bellezza e l'elasticità della pelle. Ricavato dalla spremitura delle mandorle dolci, questo olio di natura triglicerica è costituito per oltre il 95% da acidi grassi insaturi e polinsaturi (acido oleico e linoleico, il restante 5% di acidi grassi saturi è costituito principalmente da acido miristico) con elevato potere idratante ed emolliente. Proprio per questo è molto adatto anche per le pelli più delicate e per chi soffre di couperose. Steso in piccole quantità sul corpo è un ottimo doposole, soprattutto per le pelli che mal sopportano l'acqua salata. E' molto idoneo per ammorbidire la pelle e proteggere il seno. Tra le sue virtù vi è quella di riuscire a conferire alla pelle un'ottima elasticità.
LactobiolE'una dispersione acquosa ricavata dalle proteine del latte.Il lactobiol migliora la costituzione e la struttura della pelle ed è impiegato principalmente per il suo effetto tensore.
Cacao (Theobroma cacao)Il burro di cacao si ricava solo dai semi torrefatti, sbucciati e macinati. Ha proprietà emollienti e protettive: in campo cosmetico è stato utilizzato soprattutto per proteggere le labbra, ma da qualche tempo viene aggiunto con ottimi risultati anche in creme e prodotti solari. Anche le donne azteche usavano il burro di cacao per ungere e proteggere la pelle.
Vegeseryl HGP LS8572BMix di proteine derivate dalla Soja caratterizzate da strutture molto simili a quelle delle proteine presenti nel siero umano (albumine e globuline). Queste proteine hanno la capacità di trattenere fortemente l'acqua sulla superficie della pelle impedendone la disidratazione ed aumentandone tono ed elasticità. Sono inoltre state dimostrate proprietà antirughe ed ammorbidenti collegate a questi derivati della Soja.
Confezione
Tubo in plastica color bianco perla con tappo a scatto.
Dove l'ho trovata
Negozio Bottega Verde.
Prezzo
22,90€ di listino, ma con i soliti sconti di Bottega Verde io l'ho pagata 10€
Quantità
150 ml.
Scadenza
12 mesi.
Considerazioni
La crema è abbastanza soffice, di media consistenza, con una profumazione fresca ma senza particolari note immediatamente riconoscibili. Va applicata, ovviamente, sui glutei e massaggiata con movimenti circolari fino a completo assorbimento. Non si assorbe rapidissimamente ma occorre un bel massaggio. Si consiglia di ripetere l'applicazione due volte al giorno, cosa che io non ho mai fatto. Durante i primi mesi l'ho applicata tutte le sere e la pelle, subito dopo, appariva più liscia e tonica ma non vedevo altri risultati soddisfacenti. Così dopo circa 2-3 mesi ho deciso di usarla solo una volta alla settimana, dopo la doccia. Ovviamente non mi aspettavo di ottenere un sedere a mandolino come quello di Jennifer Lopez...sinceramente non so cosa mi aspettavo :) A conti fatti la pelle è leggermente più tonica, ma niente di più. Diciamo che non fa esattamente tutto quello che dice ma le do ugualmente la sufficienza perchè come crema in sè e per sè non è male...certo non dovete aspettarvi grandi risultati (che secondo me non si ottengono con una crema ma con sport, sana alimentazione e soprattutto un aiuto da madre natura)
Voto
6/10
Ingredienti
Mi spiace ma, avendola comprata tempo fa, non ho più la confezione di cartone e sul tubo di plastica l'inci non è riportato.

Disclaimer

Il blog http://mekemeup-themorgana1985.blogspot.com/ (da qui in avanti "MakeMeUp") non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 I contenuti dei commenti dei lettori rappresentano il punto di vista degli autori degli stessi e l'autrice di MakeMeUp non se ne assume la responsabilità. L'autrice del blog si riserva di rimuovere senza preavviso, e a suo insindacabile giudizio, commenti: che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti politici, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d'età che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti che comunichino utilizzando messaggi in codice che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo che siano "off-topic" o comunque non correlati all'argomento principale del post Alcune delle immagini presenti sul blog sono tratte da internet e pertanto valutate di pubblico dominio. Qualunque problema inerente eventuali diritti d'autore non riconosciuti può essere segnalato all'autore che si rende disponibile per eventuali rettifiche e cancellazioni. Tutti i prodotti citati su MakeMeUp sono stati acquistati personalmente dall’autore o ricevuti in regalo da amici e parenti. In caso contrario, i prodotti ricevuti gratuitamente dalle aziende saranno chiaramente ed esplicitamente segnalati come omaggi. Tutte le opinioni, pareri e giudizi espressi sul blog riflettono il personale punto di vista dell’autore. L’autrice di MakeMeUp non è responsabile dell’accuratezza, completezza, e correttezza delle informazioni rese disponibili sul blog e per qualsivoglia conseguenza derivante dall’utilizzo di suddette informazioni. Pertanto l’autore non è responsabile dei danni dovuti a errori, incompletezza, mancanza di attualità delle informazioni fornite, possibili incomprensioni delle stesse e/o dei danni dovuti a un utilizzo improprio e scorretto dei prodotti citati nel blog. E' possibile contattare l'autrice di questo blog per informazioni, richieste, rettifiche e quant'altro all'indirizzo e-mail: TheMorgana1985@gmail.com
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Grants For Single Moms