mercoledì 9 maggio 2012

Fondotinta: per non sbagliare il colore (Parte I)

Sento un brivido che corre lungo la mia schiena e non è per il freddo, no no. Non mi sta nemmeno venendo la febbre, ci manca solo quello. È un brivido di disgusto che mi pervade ogni volta che vedo in giro facce caraibiche appoggiate con noncuranza su colli baltici. Ora, ci sta bene il multiculturalismo, ma questo è decisamente il metodo sbagliato per raggiungerlo.
Non condanno nessuno, probabilmente e successo a tutte, me compresa. Ma secondo me ci sono persone che se ne vanno bellamente in giro come se fossero dei Ringo senza nemmeno saperlo (o peggio ancora: sapendolo e pensando che sia massimo della faigaggine).
Così ho deciso di venire in soccorso di tutte quelle ragazze che brancolano nel buio ogni volta che devono comprarsi un fondotinta nuovo e sono terrorizzate sapendo che nove volte su dieci, il colore non sarà quello giusto, per un motivo o per l’altro.


Il fondotinta non serve per farci apparire più abbronzate o più pallide (per le amanti della pelle di luna) ma per far sembrare l’incarnato il più naturale possibile, l’effetto ideale sarebbe quello di una pelle bella ma non truccata.
La scelta del colore giusto è fondamentale per ottenere un make up degno di tale nome. Ognuno di noi ha un colorito diverso di pelle (e non parlo solo di macro differenze dovute all’etnia) e questa è la ragione per cui molto probabilmente il mio fondotinta non andrà bene alla mia migliore amica.

Bisogna per prima cosa individuare tono e sottotono di pelle. Ma prima di farlo bisogna capire di che cosa si tratta. Il tono è, in parole povere, la colorazione più o meno scura che la nostra pelle ha mentre il sottotono è la sfumatura rosata, giallina o neutra che l’epidermide tende ad assumere.
L’ideale sarebbe provare il fondotinta direttamente sul viso, nella zona tra il collo e la mascella ma questo implica l’andare in profumeria struccata (cosa che io non amo molto). In alternativa io lo provo sul polso o nell’incavo del gomito. Bisogna tener a mente che le luci dei negozi spesso falsano la reale percezione del colore, ecco perché è consigliabile uscire un attimo dalla profumeria e contemplare l’effetto alla luce naturale.

Dopo aver trovato la tonalità giusta (chiaro o scuro) bisogna azzeccare il sottotono e qui cominciano i problemi. Ecco qui alcuni trucchetti:
• Struccata, con i capelli tirati indietro, guardati allo specchio usando solo la luce naturale sotto. Avvicina al viso un panno (un foglio, un capo d’abbigliamento, orecchini) giallo e successivamente uno rosa (nel caso dei gioielli bisognerà usare argento o oro bianco contrapposti all’oro). Uno dei due colori farà sembrare il tuo viso più radioso. Se ti dona il giallo la tua pelle ha un sottotono giallo, viceversa un sottotono rosa. Se ti donano entrambi allo stesso modo hai una carnagione perfettamente neutra.
• Guardati le vene dei polsi: se tendono al verde la tua pelle ha un sottotono giallo, se virano al blu-azzurro il sottotono è rosa. Se sono una via di mezzo la carnagione è neutra.
Il fondotinta va scelto dello stesso sottotono della pelle, quindi giallo per pelle con sottotono giallo. La stessa cosa vale per i sottotoni neutri o rosati.

Se nonostante tutti questi magheggi siamo ancora indecise fra due colorazioni probabilmente conviene acquistarle tutte e due e poi miscelarle tra loro. Il fondotinta vi durerà il doppio del tempo (occhio alla scadenza) ma spenderete di più e se a lungo andare non vi trovate bene prima di finirlo passeranno ere geologiche.

Alcune marche indicano il sottotono sulla confezione, altre no: in questo caso non resta nulla da fare se non andare ad occhio e provare…con tanta, tanta pazienza.

Spero di essere stata utile, almeno un poco.
Au revoir.

12 commenti:

Haze ha detto...

Ottimo articolo, ed introduzione molto carina :) in giro si vedono certi orrori...
Per me che sono a sottotono rosato è difficile trovare un fondo che non viri al giallo o arancio :/ le case cosmetiche pensano che le italiane siano tutte abbronzate e gialle! XD

Erica ha detto...

Utile??? Sei stata utilissima!!! mamma mia non sai quanto mi hai aiutata sul fattore dei sottotoni!!! Grazie ^_^

Dede ha detto...

Ti posso dire questo...faccio la truccatrice...sia freelance che in profumeria per marchi molto grossi....e più di una volta mi sono sentita dire... "signorina ma questo colore non mi inscurisce" oppure la mamma della sposa che mi ha OBBLIGATA a metterle un fondo arancione marrone su un incarato chiaro....ma lei lo volev così...a nulla è valso il pianto della figlia sposina che voleva la madre decente e non truzza e finta il giorno del matrmonio....
A volte l'ignoranza la fa da padrona....ignoranza nel senso di mancata educazione all'atto del TRUCCO!

Giorgia ha detto...

complimenti per come hai realizzato questo articolo...scrivi sempre cose molto interessanti mai scontate e si vede che dietro c'è uno studio e una ricerca accurata..
brava continua così

ti aspetto

tante news

LaDamaBianca ha detto...

Giustissimo. Purtroppo la maggior parte delle persone pensa che il fondotinta serva a rendere più scura o più chiara la pelle, ma non è quella la sua funzione!

Francesca ha detto...

Bravissima...questo post è davvero perfetto :-))
un bacione!!!

Elena ha detto...

ottimo e utile post! A volte è già un'impresa trovare il fondotinta dal colore perfetto anche per chi mastica un pò di makeup, figuriamoci per chi magari non ha tanta dimestichezza con i trucchi. Inoltre molto spesso le commesse delle profumerie non sono per nulla di aiuto! Io consiglio sempre di farsi dare dei campioncini di fondo (Sephora li da senza problemi) e provare con comodo a casa osservando bene il risultato. Anche il fatto di avere almeno due tonalità di fondo a disposizione è una buona cosa visto che durante l'arco dell'anno si passa dal pallido al leggermente colorito fino all'abbronzato. :-)

Federica ha detto...

Mi sembrano consigli molto utili, bel post! ;)

Vanilla Bourbon ha detto...

Concordo con quanto descritto nell'introduzione: è antiestetico vedere quell'orribile stacco, ridicolo direi.
Il fondotinta serve unicamente a rendere l'incarnato omogeneo senza farsi notare, ma pare che in molte ancora non l'abbiano scoperto ^_^

Daniela Gì ha detto...

troppe persone ancora credono il fondotinta debba essere più scuro e non si rendono proprio conto di quanto sia brutto lo stacco col collo (e le mani e il decoltè...)

Maria ha detto...

sono Blue fairy del forum beauty blogger, sto controllando pian piano tutti i blog per controllare se hanno inserito tutte il tesserino, così colgo l'occasione per salutarti :)
se ti fa piacere passa a trovarmi nei miei 2 blog:
http://ilpiaceredistarbene.blogspot.it/
http://ilpiacerediesseredonna.blogspot.it/
ciao ^_^

Patri - LAismydream ha detto...

Ottimo articolo! Conoscevo già questi trucchetti per capire il sottotono e ogni volta che ci provo mi rendo conto che va bene entrambi, quindi sono giunta alla conclusione di avere un sottotono neutro. Un'altra cosa che mi ha portato a capirlo è stato aver provato due campioncini di un fondo Yves Rocher, entrambi riportavano la numerazione 200 ma uno era un Rose 200 e l'altro era un beige, entrambi mi stavano perfettamente. L'indecisione mi rimane ogni volta che devo comprarlo perché mi sembra che vanno bene tutti, l'importante è che sia di un tono chiaro.

Posta un commento

Disclaimer

Il blog http://mekemeup-themorgana1985.blogspot.com/ (da qui in avanti "MakeMeUp") non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 I contenuti dei commenti dei lettori rappresentano il punto di vista degli autori degli stessi e l'autrice di MakeMeUp non se ne assume la responsabilità. L'autrice del blog si riserva di rimuovere senza preavviso, e a suo insindacabile giudizio, commenti: che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti politici, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d'età che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti che comunichino utilizzando messaggi in codice che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo che siano "off-topic" o comunque non correlati all'argomento principale del post Alcune delle immagini presenti sul blog sono tratte da internet e pertanto valutate di pubblico dominio. Qualunque problema inerente eventuali diritti d'autore non riconosciuti può essere segnalato all'autore che si rende disponibile per eventuali rettifiche e cancellazioni. Tutti i prodotti citati su MakeMeUp sono stati acquistati personalmente dall’autore o ricevuti in regalo da amici e parenti. In caso contrario, i prodotti ricevuti gratuitamente dalle aziende saranno chiaramente ed esplicitamente segnalati come omaggi. Tutte le opinioni, pareri e giudizi espressi sul blog riflettono il personale punto di vista dell’autore. L’autrice di MakeMeUp non è responsabile dell’accuratezza, completezza, e correttezza delle informazioni rese disponibili sul blog e per qualsivoglia conseguenza derivante dall’utilizzo di suddette informazioni. Pertanto l’autore non è responsabile dei danni dovuti a errori, incompletezza, mancanza di attualità delle informazioni fornite, possibili incomprensioni delle stesse e/o dei danni dovuti a un utilizzo improprio e scorretto dei prodotti citati nel blog. E' possibile contattare l'autrice di questo blog per informazioni, richieste, rettifiche e quant'altro all'indirizzo e-mail: TheMorgana1985@gmail.com
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Grants For Single Moms