giovedì 7 giugno 2012

Fondotinta: stendiamo la prima mano (Parte III)

Bonjour les filles.

Terza e ultima parte della trilogia fondotintesca (o fondotintiana). Qui trovate la prima e la seconda parte.

Avete fra le mani lo Scrigno della Perfezione che contiene il vostro Fondotinta, tanto desiderato e raggiunto a caro prezzo, neanche foste Prince of Persia dell'omonimo videogioco (ah, se tra voi che leggete c'è un qualche Prince of Persia mi faccia un fischio che mollo blog e compagnia bella, vado a darmi una restaurata e volo da lui).
Per ottenerlo vi siete allenate duramente, avete sconfitto il drago Sottotono,siete riuscite a risolvere l'Enigma della Formulazione, siete riuscite a passare indenni dalla Selva delle Commesse...
Ora davanti a voi ci sono le Magiche Armi Cosmetiche, le sole in grado di liberare tutto il potere dell'antico scrigno. Si ergno in tutta la loro arcana bellezza, invitanti e splendenti. Altre mani le hanno impugnate prima di voi, compiendo gesta mirabili. Se anche tu vuoi essere annoverata nell'Olimpo Perfect Skin non devi far altro che farti forza e affrontare l'ultima prova: scegline una, ma una sola...stendi il tuo braccio e impugna l'arma da te prescelta, quella che sussurra il tuo nome. Ma attenta, lo sbaglio ti sarà fatale.
Dita
(Io personalmente non mi ci trovo, non mi piace molto la sensazione del fondotinta sulla mano)
Immagine da Google immagini
Uno dei metodi più utilizzati. Tecnica consigliata per i fondi liquidi o i crema. È sufficiente mettere un goccio di fondotinta sul dorso della mano e prelevarne un poco con le dita andando ad applicarlo sul viso massaggiando finchè il prodotto non è assorbito completamente.
Il calore emanato dalla pelle fa in modo che il fondotinta si sciolga e si stenda facilmente. Le dita permettono, inoltre, di raggiungere i punti difficilmente raggiungibili. Il finish ottenuto è molto leggero e naturale.
Ovviamente ci si sporca le mani. Parte del prodotto andrà inevitabilmente assorbito dalla pelle delle vostre mani e non da quella del vostro viso, quindi si potrebbe essere portate ad utilizzare più prodotto di quanto effettivamente necessiti.
Spugnetta
(La uso tantissimo, la maggior parte delle volte che uso il fondotinta. Comoda e veloce)
Immagini da Google immagini
Ce ne sono di tutte le fogge e dimensioni. Permette di stendere il fondotinta in modo molto omogeneo. Indicata sia per l'applicazione del fondo colato, che di quello fluido o in crema; se bagnata è possibile adoperarla anche col fondotinta minerale.
Bisogna prestare molta attenzione al movimento che è composto da "gesti" differenti: picchiettare, per avere una coprenza maggiore, "rotazione del polso" per far penetrare meglio il prodotto, "tirare" ma proprio leggermente e solo lungo i contorni del viso, per sfumarlo meglio.
Un tipo molto particolare di spugnetta per i fondotinta è quella a "uovo" e ultimamente sta andando per la maggiore (la famosissima BeautyBlander o il meno rinomato ovetto giallo di Sephora). La forma “a uovo” permette di raggiungere comodamente tutte le zone del viso. Va utilizzata bagnandola e strizzandola per bene (raddoppierà le proprie dimensioni) e si ottiene un'ottima coprenza e un finish estremamente naturale.
Come difetto ha il fatto di usurarsi abbastanza in frettam di non essere semplicissima da pulire e di assorbire il prodotto.
Pennello a lingua di gatto
(Ovviamente io non ho cominciato con questo pennello...figurarsi quando faccio le cose normali. Mi piace soprattutto perchè permette una buona coprenza e se si sta attente le strisciate non sono troppe e la correzione con la spugnetta non è lunghissima).  




Immagine da Google immagini

È il più conosciuto tra i pennelli, un pennello a setole sintetiche, di forma piatta e con un taglio largo e più o meno appuntito in cima. Solitamente è il primo pennello con cui ci si confronta quando si decide di prendere confidenza con strumeti più raffinati. È consigliabile utilizzarlo coi fondotinta liquidi o in crema, mettendone un poco sul dorsa della mano e poi prelevandone piccole quantità col pennello. Si andrà poi a stendere con delle vere e proprie pennellate delicate, dal centro del viso verso l'esterno. Da evitare i movimenti a random.
Il prodotto si stende bene, in modo omogeneo, permette una buona modulazione della coprenza ed è facile da pulire. Purtroppo a volte rimangono delle spiacevole striature che vanno fatte sparire con una rapida tamponatura a mezzo spugnetta e occorre sviluppare un po' di manualità per fare il tutto con certa velocità.
Kabuki
(Adorabile. Morbido da morire, perfetto per i fondi minerali)
Immagine da Google immagini
Pennello adatto all'applicazione del fondotinta in polvere libera, con setole fitte e dense, molto morbide, dalla forma bombata. Normalmente si ruota il pennello all'interno del tappo della confezione stessa in cui abbiamo precedentemente versato un poco di polvere (nel caso del fondo in polvere pressata basta ruotare leggermente il pennello sulla cialda stessa). Si scuote il pennello per rimuovere l'eccesso di prodotto e si procede all'applicazione con movimenti circolari e ripetuti.
Permette di modulare la coprenza e dona un finish molto naturale. Purtoppo è un po' lento nell'asciugarsi una volta lavato.
Flatbuki
(Io lo trovo perfetto per i fondi in mousse o per quelli compatti)
Immagine da nonsolokawaii
Immagine da Google immagini
Si potrebbe definirlo un kabuki mozzato: come esso ha le setole molto dense ma la cima è tagliata, piatta. Le caratteristiche sono simili a quelle del kabuki ma tende ad aprirsi di meno, conferendo così una coprenza maggiore. Adatto all'applicazione di fondotinta  in mousse e in polvere.
Per l'applicazione dei fondotinta in polvere libere o compatta il procedimento è lo stesso utilizzato col kabuki. Coi prodotti in mousse è consigliabile applicare piccole dosi di prodotto sul viso (una mini-goccia sulla fronte, guance,...come per la crema) e poi stenderlo con movimenti circolari del pennello.
I pregi e difetti sono i medesimi del kabuki con l'aggiunta del fatto che è un po' difficile reperirlo nei negozi, molto meglio gli store online.
 Pennello duo fibre
(Mi piace anche questo anche se secondo me richiede un pochino più di tempo)
Immagine da Google immagini
Altro pennello "particolare". Ha due tipi di setole diverse, naturali alla base e sintetiche quelle in cima (identificabili anche da due colori diversi: bianco e nero). Ottimo per il fondotinta liquido e compatto in crema. Dona un effetto molto naturale poichè le setole sintetiche,lunghe, distribuiscono il prodotto sulla pelle, mentre quelle corte e naturali lo sfumano alla perfezione. Si utilizza prelevando un po' di prodotto dal dorso della mano e picchiettandolo dolcemente sul viso (senza spiaccicare le setole) e poi si procede con dei piccoli e rapidi movimenti rotatori. Si asciuga in fetta una volta lavato. Come contro abbiamo una coprenza bassa (ma potrebbe essere un lato positivo).

Il braccio si allunga, i muscoli tesi nello sforzo di rimanere saldi e di limitare il tremore. La mano sfiora un'elsa, le dita si serrano attorno all'arma. Lo senti, è quella giusta, sembra adattarsi alla perfezione al tuo essere...
GAME OVER
Ma come game over? Ho fatto tutto! Mi son fatta diecimilacinquecentoundici livelli e mo che scelgo l'arma non va bene...o scrigno dei miei stivali...vacci te nell'olimpo di vattelapesca che mi son rotta le scatole. Che mi tocca fare? Metteri l'anima in pace, ricordarmi che la prima volta non è mai quella giusta e ricominciare da capo? E che cavolo...di nuovo drago Sottotono, Enigma della Formulazione, Selva delle Commesse...
...ah no, per fortuna i livelli si son salvati...ricomincio dalla scelta delle armi...vabbè dai...se po' fà...
Morale della favola?

Non scoraggiatevi se alla prima scelta cannate clamorosamente, potete sempre provarle tutte, una dopo l'altra.
Anche quel figaccione di Prince of Persia deve ripetersi il livello...buona fortuna.

2 commenti:

Kamila ha detto...

prima o poi inizierò ad usarlo!! Per adesso, missione ombretto!!! :P

xoxo Kami

http://kamila-peppermind.blogspot.com/

Eli ha detto...

ciao c'è un premio per te nel mio blog

lospecchiodipandora.blogspot.it

Posta un commento

Disclaimer

Il blog http://mekemeup-themorgana1985.blogspot.com/ (da qui in avanti "MakeMeUp") non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e la frequenza degli articoli non è prestabilita. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 I contenuti dei commenti dei lettori rappresentano il punto di vista degli autori degli stessi e l'autrice di MakeMeUp non se ne assume la responsabilità. L'autrice del blog si riserva di rimuovere senza preavviso, e a suo insindacabile giudizio, commenti: che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti politici, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d'età che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti che comunichino utilizzando messaggi in codice che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo che siano "off-topic" o comunque non correlati all'argomento principale del post Alcune delle immagini presenti sul blog sono tratte da internet e pertanto valutate di pubblico dominio. Qualunque problema inerente eventuali diritti d'autore non riconosciuti può essere segnalato all'autore che si rende disponibile per eventuali rettifiche e cancellazioni. Tutti i prodotti citati su MakeMeUp sono stati acquistati personalmente dall’autore o ricevuti in regalo da amici e parenti. In caso contrario, i prodotti ricevuti gratuitamente dalle aziende saranno chiaramente ed esplicitamente segnalati come omaggi. Tutte le opinioni, pareri e giudizi espressi sul blog riflettono il personale punto di vista dell’autore. L’autrice di MakeMeUp non è responsabile dell’accuratezza, completezza, e correttezza delle informazioni rese disponibili sul blog e per qualsivoglia conseguenza derivante dall’utilizzo di suddette informazioni. Pertanto l’autore non è responsabile dei danni dovuti a errori, incompletezza, mancanza di attualità delle informazioni fornite, possibili incomprensioni delle stesse e/o dei danni dovuti a un utilizzo improprio e scorretto dei prodotti citati nel blog. E' possibile contattare l'autrice di questo blog per informazioni, richieste, rettifiche e quant'altro all'indirizzo e-mail: TheMorgana1985@gmail.com
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Grants For Single Moms